You dont have javascript enabled! Please download Google Chrome!

Lumezzane e dintorni (di Marco Gatta)

i Percorsi di M. Gatta

LUMEZZANE - POFFE - PALOSSO

Ecco l'itinerario che da Lumezzane sale attraverso le Poffe al Palosso, una salita tosta, con l'aggiunta della variante in località Cocca di una cementata, anzichè la strada, scollinati è un susseguirsi si saliscendi, su sentieri e mulattiere, fino alla discesa vera e propria.
Sentiero flow con appoggi sul mitico taboga, fino ad una escursione finale, per evitare l'ultima parte di discesa su cemento al ponte di Pregno, deviamo su un single track, che ci fa planare dietro le Acciaierie Venete di Sarezzo.

» Mostra più contenuto e dettagli

Partenza della salita in località Faidana bar “Paia” la salita si fa subito ripida su asfalto dopo alcuni tornanti si ammorbidisce e sulla dx c’è la possibilità di un punto acqua, il tempo di riprendere fiato che subito le pendenze tornano a farsi sentire, ogni anno è teatro di una cronoscalata con bici da corsa.

Arrivati in località “Cocca” il panorama si apre su una vallata con a sx una pozza, qualche metro prima a dx c’è una strada secondaria che imbocchiamo, le pendenze non mancano e finito il cemento inizia la sterrata, fino allo scollinamento.

Scendiamo solo pochi metri e a sx imbocchiamo un sentiero che in ripida salita nel bosco dopo alcuni metri spiana, teniamo la dx e inizia un tratto in falsopiano.

Percorriamo la mulattiera fino ad incrociare l’asfalto, attraversiamo solo e saliamo nel bosco per pochi metri fino a trovare il sentiero, un tratto guidato e segnalato dai segnavia ci porta al parcheggio dove inizia il saliscendi del Palosso, seguiamo sempre  il principale fino ad una sbarra posta su una forte pendenza.

Qui inizia la discesa adatta a tutti i tipi di mtb con apppoggi molto veloce sentiero largo a tratti mulattiera. Un po’ di attenzione in caso di fogliame che nasconde sassi etcc...

Ad un bivio quasi al termine della discesa prendiamo a dx per l’unico tratto in single-track, i meno esperti posso proseguire sulla strada che poi diventa cementata, fino a sbucare al ponte di Pregno.

La variante mulattiera prima e sentiero poi è stretta, sporca ma molto divertente e mai impegnativa ci porta a sbucare dietro le Accierie Venete di Sarezzo.

Salita lunga ed impegnativa consigliata una buona preparazione

Discesa per tutti i tipi di bike l’ultima variante riservata a chi ha un po’ più di esperienza sui trail


alcuni video in action cam:

https://www.youtube.com/watch?v=TnZhNxBzL3Y

https://www.youtube.com/watch?v=Gsb1OZppkTY

https://www.youtube.com/watch?v=QoBa1rhnSoQ

https://www.youtube.com/watch?v=42LSZLI7syg

https://www.youtube.com/watch?v=xLq49Uyv0uM&t=4s


info: mgatta@bresciaonline.it   3337601076

Grazie e complimenti a M. Gatta


Clicca sul TITOLO per aprire GARMIN CONNECT e scaricare la traccia GPS

» Mostra meno contenuto e dettagli

i Percorsi di M. Gatta

lumezzane salita S.Bernardo-prato della tesa discesa Giori-valle di Sarezzo

Sentiero in discesa tra i più tecnici di Lumezzane, presente nel finale, consigliate solo full suspension.
Solita salita che ci porta a S. Bernardo, con varianti una volta giunti al parcheggio sottostante il prato a scelta e consultabili nei miei itinerari precedenti, saliamo fin a quota 1000 al prato della tesa, quasi tutta su cementata identificabile dopo il tratto in salita più duro, teniamo la sx oltrepassando una sbarra e costeggiamo la montagna su mulattiera fino ad uno spiazzo arrivati ad inizio bosco.
Andiamo a sx entriamo nel bosco ed inizia un sentiero flow veloce, fattibile anche in front, il fondo si alterna terra e fondo sassoso/roccioso fino a sbucare in località Giori, dove finisce la strada cementata che arriva da S.Bernardo.
 

» Mostra più contenuto e dettagli


Prendiamo subito a dx in direzione grassi, con una decisa inversione, per pochi metri, dopo la sbarra alla Santella a dx, a sx inizia il sentiero solo per full, stretto, tecnico, ma di grandi soddisfazioni, troveremo un trail per chi ha una certa dimestichezza con il tecnico i meno esperti rischiano di scendere per quasi tutto il percorso.
Arriviamo in località dosso Castol, una grande cascina campeggia su in prato evitate di scendere dal prato, specie in presenza di animali, ma costeggiate la recinzione,si riprende il sentiero ed altro tratto prima sottobosco stretto, poi l’ultima parte aperta dai boscaioli e finale su passaggi rocciosi e scalette
Si sbuca in valle di Sarezzo, dietro "il Dario" o trattoria S.Emiliano.
 
La salita dura circa un ora dalla chiesa della Pieve viste le pendenze si consiglia una preparazione buona.
la discesa non è difficile la prima parte che dal prato della tesa ci riporta sulla cementata in località Giori, ammesse tutte le mtb, la seconda parte Giori-valle di Sarezzo si consigliano le sole full, ma anche un grado di preparazione alto per il sentiero stretto e molto tecnico.

info: mgatta@bresciaonline.it   3337601076

Grazie e complimenti a M. Gatta


Clicca sul TITOLO per aprire GARMIN CONNECT e scaricare la traccia GPS

» Mostra meno contenuto e dettagli


email_icon SCRIVICI

icona_telefono 030802261

ECCO COSA TI OFFRIAMO

e... comunque compresi nel prezzo:

RILEVAZIONE MISURE e POSIZIONAMENTO in SELLA...

Offerta Valida esclusivamente sulle BICICLETTE indicate da specifico cartellino, disponibili in pronta consegna in negozio, fino al termine dell'offerta, salvo esaurimento scorte o proroghe

error: Alert: Il contenuto è protetto